STEFANO MANTERO

Sono nato a Genova nel lontano 1968, la mia prima macchina fotografica fu una Kodak Instamatic 56X regalatami alla comunione.
L'avvicinamento alla fotografia "seria" avvenne per necessità lavorative: dovevo imparare a fare le foto al microscopio; iniziai a studiare la teoria ed a sperimentare dopo aver avuto a prestito la reflex della mia sorellona Laura (una Pentax KM).
La fotografia in manuale mi affascinò subito e dopo breve tempo comprai la mia prima reflex una Pentax K2 usata con un 50 mm, cui aggiunsi un 28 mm per fare foto panoramiche ma dopo aver provato il ritratto con il 135mm di un amico ne volli subito uno (di seconda mano...).
Avevo scoperto di prediligere le foto di ritratto e di reportage.
Sono poi passato alle compatte digitali; poi ad una bridge Lumix DMC-FZ8 per poi tornare al pentaprisma, ora sono il felice proprietario di una Pentax K3.

Dal 2015 faccio parte del gruppo fotografico e nel 2016 mi sono iscritto per la prima volta alla FIAF.
Quale sarà il futuro?...lo scopriremo assieme!